Reading Time: 3 minutes

Quora italiano

Nei primi di giugno 2017 è stata finalmente rilasciata una nuova versione di Quora dedicata al pubblico italiano dopo che a maggio era stata lanciata la prima versione beta.

Ma andiamo subito a scoprire di cosa stiamo parlando per chi non conoscesse Quora.

 

Cos’è Quora?

In breve se stai cercando delle informazioni puoi cercare su Google, ma se hai delle domande, da oggi, puoi postarle su Quora.

Probabilmente conosci e magari anche utilizzato Yahoo! Answer, che da alcuni anni ha perso notorietà e sopratutto qualità.
Ecco Quora di pone come un alternativa di valore rispetto al “vecchio” Yahoo! Answer, molto vicino allo stesso tempo anche a Wikipedia.

Tuttavia il fondatore di Quora, Adam D’Angelo, considera la propria azienda più vicina a Yahoo! Answer, che a Wikipedia.
Quest’ultima, infatti, viene considerata come una forma d’informazione secondaria, mentre Quora vuole imporsi come una forma d’informazione primaria.

Adam D'Angelo Quora

Inoltre, il punto forte di Quora è proprio la qualità delle risposte che riceve ogni utente alle proprie domande.
Questo perché dopo aver effettuato l’iscrizione ad ogni utente viene chiesto di selezionare una lista di interessi da una lista predefinita.
In questo modo le domande proposte a cui poter eventualmente rispondere sono attinenti solo a quei settori in cui ognuno di noi può considerarsi maggiormente esperto.

Ad ogni risposta, inoltre, tutti gli altri utenti possono dare sia un voto positivo, che un voto negativo.
Questo incentiva chi risponde alle domande a farlo in maniera seria, dato che questi feedback saranno poi visibili sul proprio profilo Quora.

Risposte come “cercalo su Google” non sono poi ammesse ed addirittura bannate dagli admin di Quora.

 

Quora come strumento di personal branding e marketing

Come detto poco fa Quora rende i feedback ricevuti da ogni utente visibili a tutti.
Questo si pone già come un primo aspetto che dimostra il grado di affidabilità di ogni utente e che può essere utilizzato per affermarsi come un esperto o un influencer relativamente a determinati argomenti.

Su Quora viene data grande importanza al feed ed al contesto.
Infatti, Quora funziona in maniera tale che i contenuti migliori vengono mostrati a quelle persone potenzialmente più interessate.
In questo senso viene assicurato all’utente che pone la domanda di ricevere una risposta autorevole.

Praticamente l’algoritmo di Quora connette chi ha le domande con chi ha le risposte.
In altre parole Quora ti crea il pubblico perfetto.

Quora italiano

Perché preferire Quora ad un blog o a Facebook

La differenza sostanziale tra Quora, Facebook ed un blog sta sopratutto nel contesto.

Facebook, dato il vasto numero di utenti presenti su questo social è sicuramente un ottimo strumento per dare visibilità ai propri pensieri ed ai propri contenuti. Tuttavia, questa visibilità proviene dalla nostra cerchia di amici se utilizziamo il nostro profilo personale.
Andando invece ad utilizzare gruppi o pagine l’obiettivo di costruirsi una community al fine di ottenere visibilità diviene molto più lungo.
Inoltre, gli status postati su Facebook sono solitamente meno formali e non sono esportabili come un post di un Blog o un post scritto su Quora.

Dall’altro lato aprire un blog da zero potrebbe in molti casi essere un impresa e richiedere davvero molto impegno e tempo prima di ottenere risultati in termini di visiblità. Se poi il progetto del blog non viene associato ad un buon utilizzo di social media e tecniche SEO si rischia di rimanere per sempre nell’oblio.

Dal canto suo invece Quora, come detto, ci permette di essere di partenza in contatto con un pubblico targettizzato.
Poterci quindi costruire una nostra reputazione in tempi più brevi diviene sicuramente più facile. Oltre a questo, i post su Quora sono perfettamente condivisibili come fossero dei post di un blog.
Last, but not the least, Quora è stata lanciato da pochissimo in Italia. Questo vuol dire che essendo al momento il numero di iscritti ancora basso, iniziando sin da subito a farne un buon uso ti sarà possibile affermarti nella tua nicchia di interesse con maggiore facilità.
È un terreno fertile e chi inizierà a seminare prima, potrà raccogliere i frutti prima in termini di personal brading, marketing o growth hacking 😉

E te sei già iscritto su Quora. Se vuoi puoi seguire il mio profilo su Quora 😉

 

 

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici 😉
RSS
Follow by Email
Facebook
Google+
https://ilfuturodelmarketing.it/social-media/quora-italia-marketing-e-personal-branding/
Twitter
LinkedIn

About Fabio Morelli

Mi definisco un “multipotenziale” grazie alla varietà di skills, interessi ed esperienze che possiedo.
Ho avuto modo di lavorare in diverse startup occupandomi di Digital Marketing, SEO e Growth Hacking.
Attualmente lavoro come SEO Specialist presso Accenture.

https://www.ilfuturodelmarketing.it/wp-content/uploads/2017/07/Quora-italiano-1024x576.pnghttps://www.ilfuturodelmarketing.it/wp-content/uploads/2017/07/Quora-italiano-150x150.pngFabio MorelliSocial Mediaquora,quora in italiano,quora italia,quora marketingNei primi di giugno 2017 è stata finalmente rilasciata una nuova versione di Quora dedicata al pubblico italiano dopo che a maggio era stata lanciata la prima versione beta. Ma andiamo subito a scoprire di cosa stiamo parlando per chi non conoscesse Quora.   Cos'è Quora? In breve se stai cercando delle informazioni puoi...News sul digital marketing