Reading Time: 2 minutes
Oggi andremo a parlare del target del nostro pubblico negli annunci su Facebook. Perchè è molto importante definirlo? Perché senza un target ben definito del nostro pubblico su Facebook rischiamo di buttare gran parte dei soldi delle nostre inserzioni.

Nel momento della sponsorizzazione della nostra azienda tramite annunci su Facebook e su Google AdWords dobbiamo ben ricordarci che dietro questi due colossi abbiamo due “filosofie” totalmente differenti e che quindi anche il nostro lavoro dovrà essere molto diverso.

Con AdWords infatti dobbiamo essere in grado di immaginare la domanda che si porranno le persone di cui noi saremo la risposta. Noi stiamo cioè andando ad immaginare quale sia l’esigenza di coloro che già stanno cercando un servizio sul web e che noi andremo ad intercettare.

Facebook invece funziona in un modo totalmente diverso. Le persone non sono alla ricerca di nulla: stanno semplicemente interagendo con i loro amici attraverso il social network più famoso del mondo. E lì dobbiamo arrivare noi, ad attirare la loro attenzione con un prodotto che sappiamo potrà interessarli. È quindi di fondamentale importanza conoscere il nostro target e definirlo in modo chiaro.

Nel momento della creazione di un’inserzione, dopo aver definito l’obiettivo della nostra campagna, Facebook ci chiederà di definire il nostro pubblico, come primo passo dell’impostazione della strategia della nostra campagna Facebook.

Possiamo scegliere il target su Facebook attraverso 7 definizioni, da ognuna delle quali possiamo includere o escludere il segmento specificato:

  1. Pubblici personalizzati
  2. Luoghi
  3. Età
  4. Genere
  5. Lingue
  6. Targetizzazione dettagliata, che include dati demografici, interessi e comportamenti
  7. Connessioni

Una domanda che dobbiamo porci è: vogliamo definire un pubblico ampio o un pubblico più specifico? La risposta giusta, come in molti altri casi, è semplicemente: dipende. Dipende infatti da ciò che vogliamo sponsorizzare. Se siamo una pizzeria di Viterbo ci converrà prendere in considerazione un pubblico specifico, che si trova nella zona di Viterbo e dintorni. Se invece siamo un grande e-commerce di abbigliamento che effettua spedizioni in tutta Italia, sarà più conveniente avere un pubblico molto ampio, magari con una grande forbice di fascia d’età in modo da raggiungere quante più persone possibile.

Questo secondo caso è utile anche se non conosciamo ancora bene il nostro pubblico: possiamo analizzare in seguito attraverso lo strumento di Insights quali sono state le persone che hanno maggiormente risposto alla nostra campagna, quali sono i loro interessi, il loro genere, la loro età, ecc. in modo da poter creare un target sempre meglio profilato.

Il tuo pubblico è proprio davanti a te, sei tu a dover andare lì a prendertelo: hai tutti gli strumenti per farlo!

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici 😉
RSS
Follow by Email
Facebook
Google+
https://ilfuturodelmarketing.it/social-media/definire-target-campagna-facebook/
Twitter
LinkedIn

About Federica Amatucci

Sono un'appassionata di parole, dei loro usi, dei loro significati e delle loro forme. Adoro ridere, scrivere e cucinare. Ho svolto decine di lavori, dalla cameriera alla Manager di Customer Care, per svariate aziende e startup. Attualmente mi occupo di copywriting e Social Media come freelance.
https://www.ilfuturodelmarketing.it/wp-content/uploads/2017/01/StockSnap_ZPKNKYW4GH-1024x681.jpghttps://www.ilfuturodelmarketing.it/wp-content/uploads/2017/01/StockSnap_ZPKNKYW4GH-150x150.jpgFederica AmatucciSocial Mediafacebook,pubblico,target,targetizzazioneOggi andremo a parlare del target del nostro pubblico negli annunci su Facebook. Perchè è molto importante definirlo? Perché senza un target ben definito del nostro pubblico su Facebook rischiamo di buttare gran parte dei soldi delle nostre inserzioni. Nel momento della sponsorizzazione della nostra azienda tramite annunci su Facebook...News sul digital marketing