Reading Time: 5 minutes

keyword-research

Introduzione alla keyword research

Penso che avrai sentito fino alla morte l’affermazione “Content is the king” del caro Bill Gates.
E se ne hai sentito parlare così tante volte vuol dire che probabilmente Bill ha ragione 😀

In tale contesto dobbiamo però riconoscere che le keyword costituiscono una grossa fetta di una corretta Content Strategy da un lato e di una buona SEO Strategy dall’altra.

Va bene infatti creare dei bellissimi contenuti, ma dobbiamo anche dargli visibilità e farlo nei confronti delle persone giute, no? 😉

Infatti, credo che la ricerca delle parole chiave può senza dubbio essere considerata come la ricerca di mercato del 21esimo secolo.

Ovviamente per ottenere dei benefici reali da parte delle parole chiave dvoresti sapere come trovare e scegliere quelle più adatte relativamente al tuo business.

In questo articolo ti darò alcuni consigli come implementare al meglio questo processo.

Per la maggior parte dei marketer una classica keyword research si compone di tre passaggi:

  1. Si inizia pensando a qualche parola chiave ritenuta interessante per il proprio pubblico target:
  2. Inseriscono queste parole chiave su Google Keyword Planner
  3. Selezionano una lista di parole chiave in base ad un mix di alti volume, bassa competivitità.

That’s it!

Qui sorge però un grosso problema se anche te fai lo stesso: tutti i tuoi competitor avranno sostanzialmente accesso alle medesime parole chiave!

Non credi quindi che si possa fare di meglio?

E la risposta a questa ultima domanda è SI!

 Keyword research risorse gratuite

Un’ottimo punto di partenza nell’implementazione di una keyword analysis è senza ombra di dubbio quello di focalizzarsi sulle tue “Buyer Personas”, ossia l’identikit dei tuoi clienti tipo.

Per identificare correttamente una Buyer Persona ne dovresti poter definire:

  • Genere
  • Età
  • Salario medio
  • Interessi
  • Problemi
  • Cosa stanno cercando

Dopo aver compilato questa breve lista dovresti a questo punto vestire i panni di un attore che è in atto di impersonificare un personaggio per portalo in scena.

In questo modo sarai veramente in grado di porti dal lato dei tuoi clienti e comportarti come loro farebbero nell’atto di compiere una ricerca su Internet che possa condurli poi al tuo sito.

Fatto questo non ti resta che scovare parole chiave uniche e che i tuoi competitor non si sognerebbero mai di utilizzare!

Come? Con alcuni metodi alternativi rispetto a Google Keyword Planner. Scopriamoli insieme! 😀

Wikipedia

Da quando mi occupo di SEO ho scoperto che Wikipedia non solo è uno tool molto utile per la vita di uno studente, ma appunto anche per chi si occupa di ottimizzazione sui motori di ricerca come strumento di pianificazione delle parole chiave.

wikipedia metodi alternativi keyword research gratuita

Effettivamente entrando nella homepage di Wikipedia e digitando una parola chiave di nostro interesse ci troveremo di fronte ad una pagina con una più o meno lunga tavola di contenuti.

Ora, con un pizzico di fortuna, potresti trovare delle parole chiave nteressanti già a partire da questo primo indice.

A sua volta, ogni elemento della tavola dei contenuti, può essere ispezionato cliccando sul relativo link per dare uno sguardo anche alla relativa tavola dei contenuti.

Forum

Similmente al processo impostato precedentemente con Wikipedia, lo stesso può essere fatto con i forum per trovare le parole chiave più cercate dagli utenti sul web.

Nonostante questi non siamo attualmente molto popolari come in altri paesi li considero comunque una risorsa gratuita per la nostra ricerca delle parole chiave che vale la pena controllare.

In primo luogo impostate una ricerca di questo tipo: “parole chiave + forum”

Una volta trovato un forum adatto alla tua ricerca controlla le varie categorie del forum (magari potresti trovare una categoria che potrebbe rivelarsi un ottimo suggeritore di parole chiave), ma fatti anche un’idea di quali sono i post più popolari per ottenere anche qualche suggerimento per eventuali nuovi argomenti da trattare.

forum keyword research gratuita

 

Ricerche correlate di Google

Effettuando una qualsiasi ricerca su Google forse ti sarai accorto scorrendo verso il basso che è presente una sezione con ricerche correlate che si presenta così:

Ricerche correlate Google keyword research gratuita

Ancora una volta giocando bene con questo strumento per parole chiave di Google e con un pizzico di fortuna potresti trovare delle perle per la tua keyword analysis, soprattutto in termini di long tail keywords.

 

Soovle.com

Un interessante strumento che ho scoperto recentemente è Soovle.com.

Questo tool ti permette di visualizzare gratuitamente idee per parole chiave da risorse differenti da Google come YouTube, Wikipedia, Bing, e Yahoo.

Ancora una volta basta recarsi sulla homepage del sito e semplicemente inserire una parola chiave per visualizzarne i risultati relativi.

soovle.com strumenti alternativi gratuiti keyword research

Fatto questo è possibile scaricare i risultati in formato CSV per un’analisi più accurata.

Sicuamente è un ottimo strumento da utilizzare ai nostril fini perchè mostra risultati provenienti da fonti che probabilmente non vengono considerate da parte dei nostril competitor.

 

UberSuggest

Un altro interessante strumento  per la ricerca keywords che voglio farti conoscere è poi UberSuggest.

Il bello di questo tool è che nuovamente in forma gratuita ti permette di visualizzare davvero tantissime idee per parole chiave!

Utilizzare UberSuggest è davvero molto semplice.

Basta recarsi sulla homepage del sito ed ancora una volta digitare la parola chiave di tuo interesse, l’area geografica di attinenza e cliccare “suggest”.

ubersuggest keyword research

Compiuta questa operazione ti troverai di fronte a tantissimi risultati del tipo: keyword + tutte le possibili combinazioni di parole dalla a alla z!

Certo anche questi risultati richiedono un successivo check, ma ancora una volta può essere un’utile modo per trovare dei piccoli tesori in termini di idee per parole chiave.

 

HyperSuggest

Vuoi che la tua ricerca di parole chiave sia super, o magari iper? Allora il tool che fa per te è HyperSuggest!
Questo è forse il tool più nuovo per la ricerca delle parole chiave ed attualmente uno dei miei preferiti.

HyperSuggest nasce come un evoluzione di UberSuggest e si basa su una limatiazione di quest’ultimo: ovvero il fatto che UberSuggest ti suggerisce una lista di parole chiave del tipo: keyword + un’altra parola (es. assicurazione auto, assicurazione moto, assicurazione casalinga ecc.).

Quelli di HyperSugges si sono chiesti: “perchè non fare anche il contrario?”

Con questo tool quindi hai anche la possibilità di cercare parole chiave del tipo: altre parole + keyword con la funzione ReverseSuggest.

Provalo potrebbe darti risultati molto interessanti 😉

hypersuggest

 

Asnwer the public

Questo è uno strumento utile non solo a trovare idee per parole chiave, ma anche per argomenti da sviluppare nel tuo blog.

Inserendo infatti una qualsiasi parola chiave e specificato il paese di attinenza ti verrà proprosta davvero una grossa lista di domande che le persone pongono sul web in relazione a quella parola chiave specifica.

Answer the public quindi non è solo uno strumento utile per la keyword research, ma anche per la content strategy.
Utilizzando questo tool infatti potrai essere certo di produrre dei contenuti che rispondono veramente a delle esigenze specifiche degli utenti online 😉

Answer the public

KeywordTool.io

Infine, l’ultimo tool rientrante tra le risorse alternative e gratuite per una keyword research che spacca che vorrei conoscessi è KeywordTool.io.

L’impostazione iniziale è simile a quella di UberSuggest e HyperSuggest.

Dovrai inserire la parola chiave di riferimento ed i dettagli relativamente alla zona geografica.

keywordtool analisi keyword

Una vostra lanciato il nostro tool ti verrà presentato un grosso numero di parole chiave, con la possibilità di ottenere risultati non solo provenienti da Google.

keywordtool keyword research

 

Utile funzionalità può essere poi la sezione “questions” dove vengono mostrate le domande relative alla nostra parola chiave di riferimento, un po’ come avviene con Answer the public.

Anche questa funzionalità può fornirti interessanti spunti per la creazione di contenuti e post sul nostro blog.

Dopo aver “giocato” un pò con i tool che ti ho appena elencato sicuramente avrai messo insieme un bel listone di parole chiave.

A questo punto non ti resta che inserirle su Google Keyword Planner per controllarne accuratamente volumi e competitività e se ti imbatterai come penso in un buon numero di parole chiave con alti volume e bassa competizione avrai fatto letteralmente BINGO!

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici 😉
RSS
Follow by Email
Facebook
Google+
https://ilfuturodelmarketing.it/seo/ricerca-parole-chiave/
Twitter
LinkedIn

About Fabio Morelli

Mi definisco un "multipotenziale" grazie alla varietà di skills, interessi ed esperienze che possiedo. Ho avuto modo di lavorare in diverse startup occupandomi di Digital Marketing, SEO e Growth Hacking. Attualmente lavoro come SEO Specialist presso Accenture.
https://www.ilfuturodelmarketing.it/wp-content/uploads/2017/02/title-image.pnghttps://www.ilfuturodelmarketing.it/wp-content/uploads/2017/02/title-image-150x150.pngFabio MorelliSEOanalisi keyword,analisi parole chiave,keyword research,ricerca keyword,ricerca parole chiave,ricercatore di parole,SEO,strumenti analisi keywordIntroduzione alla keyword research Penso che avrai sentito fino alla morte l'affermazione “Content is the king” del caro Bill Gates. E se ne hai sentito parlare così tante volte vuol dire che probabilmente Bill ha ragione 😀 In tale contesto dobbiamo però riconoscere che le keyword costituiscono una grossa fetta di una corretta...News sul digital marketing