Reading Time: 6 minutes

libri sul growth hacking

Se stai leggendo questo articolo significa che ti stai interessando da qualche tempo al tema del growth hacking.

Bravo!

Infatti, pur essendo un fenomeno o una professione ancora piuttosto sconosciuta in Italia se oggi ti ritrovi a leggere articoli come questo vuol dire che nel giro di qualche anno sarai una spanna sopra a tutti gli altri quando il growth hacking diventerà famoso.

Un po’ come è successo con la SEO qualche anno fa, quando prima era una qualcosa di sconosciuto e misterioso ed ora è una skill che si vede sul CV di chiunque faccia marketing (poi se questa skill ce l’hanno veramente è tutto da verificare).

Il punto è che iniziando a padroneggiare l’arte del growth hacking (nel modo giusto) oggi, stai investendo nella probabilità di essere maggiormente appetibile sul mercato del lavoro domani.

Vediamo quindi quali sono i migliori libri sul growth hacking che dovresti divorarti nei prossimi mesi 😉

 

Growth Hacker Marketing

di Ryan Holiday

libri sul growth hacking
Non potevo non iniziare da questo libro.

Oltre al fatto di essere stato il primo libro che ho letto sul growth hacking, Growth Hacker Marketing  è considerato un must read in ambito growth hacking.

La base insomma.

Devo dire che ho trovato molto molto interessante questa lettura, soprattutto perché è perfetta secondo me come introduzione all’argomento.

Questo libro sul growth hacking non cita nessun tecnicismo, ma si focalizza in modo particolare sul mindset dei growth hackerrendendo questa lettura leggera ed interessante allo stesso tempo.

Quindi se vuoi avere un’introduzione al growth hacking inizia da qui.

Se non szpizzichi l’inglese potrebbe essere dura come per molti altri testi che ti citerò in questo articolo, ma continua a leggere e potresti trovare la soluzione per te 😉


Sprint

di J. Knapp & J. Zeratsky & B. Kowitz

Libri sul growth hacking

Devo dirlo un libro davvero figo.

Sprint mi ha colpito a 360°. Non solo per il contenuto del libro, ma anche per la rifinitura, il tipo di carta utilizzato, le illustrazioni. Non sto vaneggiando e credo che se lo proverete capirete quello che voglio dire.

Questo libro non parla in modo diretto di growth hacking, ma molti concetti ed idee espresse concordano perfettamente con l’approccio che avrebbe un growth hacker nel condurre test ed esperimenti.

Gli autori sono tre partner di Google Venture (quindi gia’ per questo dei fighi) e spiegano come poter testare QUALSIASI idea in 5 giorni.

Il loro metodo è inoltre applicabile a qualsiasi settore.

Quindi un libro che potrebbe tornarti utile potenzialmente per qualsiasi cosa.


Contagioso (Contagioso)

di Jonah Berger

libro contagioso

Se eri alla ricerca di un libro che sia  allo stesso tempo un best seller e disponibile anche in italiano lo hai davanti agli occhi.

Contagious e’ stato nominato “Best Marketing Book” dall’American Marketing Association e si focalizza su un concetto molto intrigante: la viralità.

Jonah Berger ha analizzato moltissimi prodotti che hanno avuto successo divenendo virali cercando sia di rispondere alla domanda “perché alcuni prodotti hanno successo ed altri sono un flop?”, sia di sintetizzare quella che potrebbe essere la formula magica della viralità.

 

Lean Analytics

di A. Croll & B. Yoskovitz

libri sul growth hacking
Eh lo so se non ti piacciono i numeri questo titolo potrebbe farti sobbalzare.

Ricorda però che per essere un bravo growth hacker devi iniziare a farti piacere i numeri e l’analisi dei dati.

Con questo libro potrai forse scoprire i benefici dell’analisi dei dati che magari inizierà a diventarti più simpatica.

Il focus di questo libro sono quindi le metriche e ti permetterà di individuare quelle principali per il tuo business imparando a misurarle in ottica del perseguimento di un miglioramente continuo.


Viral Loop

di Adam Penenberg

libri sul growth hacking
Un altro tra i migliori libri sul growth hacking il cui tema principale è la viralità è Viral Loop.

In Viral Loop l’autore Adam Penenber si focalizza sugli aspetti che hanno reso aziende moderne come Facebook, YouTube e Twitter dei business di successo.

Ma non è tutto.

In questo libro viene enfatizzato come attraverso il Viral Loop qualsiasi azienda, che essa sia un PMI, una startup o una grande multinazionale, può raggiungere la vialità ed il successo.

Questo grazie alle tecnologie ed ai mezzi multimediali che oggi sono accessibili a tutti.


Traction

di G. Weinberg & J. Mares

libri sul growth hacking

Con questo libro non ci spostiamo molto dal concetto di viralità, focalizzandoci però sull’attrazione dei clienti.

In questo testo vengono infatti elecanti tutti i canali che un’azienda può utilizzare per attrarre nuovi utenti.

Quanti sono questi canali? Per l’esattezza 19.
Questi 19 canali fungono ovviamente da macrocategorie che contengono al proprio interno altri sotto canali.

Nel libro quindi vengono esplorati questi 19 canali che conducono alla perfetta user acquisition attraverso casi studio ed esempi pratici.

 

Don’t make me think

di Steve Krug

libri sul growth hacking

Per la gioia di quelli che non amano l’inglese un’altro libro disponibile in italiano.

Don’t make me think venne pubblicato la prima volta nel 2000, mentre la versione rivisitata è stata pubblicata qualche anno fa, nel 2013.

Il tema principale del testo è l’usabilità legata quindi a fornire la migliore user experience agli utenti.

Abbiamo visto in questo articolo quanto la UX sia importante.

Credo quindi possa essere una lettura utile ed interessante per chi vuole fare growth hacking.


Hooked

di Nir Eyal

libri sul growth hacking

 

Questo libro riguarda le vendite.

O meglio si focalizza su quei fattori  che fanno sì che un prodotto o un servizio siano più venduti di altri portandoli al successo.

L’autore Nir Eval propone quindi un nuovo modello di ciclo del prodotto “di successo”.

Nel modello del ciclo del prodotto descritto nei libri di marketing trazionale si afferma infatti come dopo un certo periodo il prodotto subisca un fase di declino.

Secondo il modello “Hook”, invece, un prodotto si successo puo’ essere strutturato il modo che questo catturi l’utente e lo convinca con il tempo a non cambiare o a non abbandonarlo.

Anche questo libro è disponibile in italiano 😉


Pre-Suasion

di Robert Cialdini

libri sul growth hacking
Se l’arte della persuasione ti intriga questo libro fa per te.

Pre-suasion analizza infatti molti aspetti psicologigi legati alle possibilità di persuadere le persone.

Aspetti di psicologia che sono perfettamente applicabili in ambito marketing e non solo.

Lo stesso autore ha pubblicato qualche annetto fa (nel 1984) un altro libro che tratta un tema simile dal titolo “Influence” e disponibile anche in italiano con il titolo “Le armi della persuasione”.
Nel testo vengono analizzati i 6 principi della persuasione.

Ad ogni modo ti consigliamo di focalizzarti su Pre-suasion che può essere considerato come la versione aggiornata di Influence.


Smartcuts

di Shane Snow

libri sul growth hacking
Rimanendo in ambito Psicologia, ma maggiormente applicabile al growth hacking, voglio ora parlarti si Smartcuts.

Tra le pagine di questo libro potrai scoprie un’interessante analisi dei fattori principali che portano persone ed aziende a raggiungere il successo in modo rapido.

Cosa accomuna queste persone?

Il fatto di usare delle scorciatoie. Da qui il titolo Smartcuts.

 

The definitive Guide to Growth Hacking

di Nail Patel e Bronson Taylor

libri sul growth hacking

 

Finalmente arriviamo ad una risorsa gratuita, anche se in inglese.

Questo e-book scritto da Nail Patel può essere una lettura interessante insieme al libro di Ryan Holiday per chi si sta avvicinando da poco al growth hacking.

Anche perché fin ora tra le letture presenti sul mercato sono tra le poche specifiche sul growth hacking.

Non sono molto convinto della definizione “guida definitiva” visto che il growth hacking è un qualcosa che persegue il miglioramento continuo.

Quindi la vedo dura che questa guida possa essere definitiva, ma diciamo che per il momento va bene.

 

Hacking Growth

di Sean Ellis e Morgan Brown

 

Venghino signori, venghino!

Finalmente dopo ben sette anni dopo aver coniato il termine “growth hacker” Sean Ellis si è deciso a scrivere un libro sul growth hacking dal titolo “Hacking Growth” in collaborazione con Morgan Brown.

Il libro si propone di essere una guida step by step nel mondo del growth hacking che conduce il lettore attraverso cinque diversi momenti.

I cinque step che permetteranno di dare vita ad una strategia di growth hacking solida ed imbattibile sono:

  1. Costruzione di un team di growth hacker
  2. Prodotti must have
  3. Le leve del growth hacking
  4. Testare velocemente
  5. Hacking the funnel

Se quindi hai già un’infarinatura sul growth hacking e vorresti un libro che ti aiutasse a definire passo dopo passo una strategie di growth hacking implementabile allora questo libro è quello che stai cercando

 

Growth Hacking: libro in italiano

di Fabio Morelli

Growth hacking libro Fabio Morelli

Bè questo è il mio libro 😀
Questo testo nasce con lo scopo di essere un’introduzione e soprattutto una motivazione al growth hacking.
Si presenta come una lettura veloce e coinvolgente, piena di esempi, casi pratici ed illustrazioni volte a massimizzare l’engagement con il lettore.
Scopriremo insieme quale sia stato il segreto del successo di aziende quali Airbnb, Spotify, Uber, Dropbox e molte altre con lo scopo di cambiare il tuo modo di concepire e fare marketing e magari darti l’ispirazione per lanciare una start-up o un prodotto di successo 😀

Il libro presenta inoltre al termine una mini guida sui prossimi passi da compiere per chi volesse entrare nel mondo del growth hacking, nonchè una sezione “BONUS” con delle interessanti sorprese per i miei adorati lettori 😉

*** In uscita a Settembre ***

Conclusioni

Come avrete intuito il panorama bibliografico di testi sul tema del growth hacking non è molto vasto per il momento.

Tuttavia, è possibile, per chi lo desirasse, ampliare le proprie conoscenze su molti aspetti comuni o importanti nel growth hacking.

Questo attraverso letture che, pur non parlando di growth hacking in modo diretto, offrono interessanti approfondimenti su temi cari al growth hacking: analisi dei dati, viralità, psicologia e sperimentazione ad esempio.

Per chi si sta avviciando da poco al growth hacking consiglierei di partire dal testo di Ryan Holiday e magari scegliere un paio di altri testi tra Contagioso, Sprint, Viral Loop e Pre-Suasion.

Ovviamente Hacking Growth resta un must!

Se conosci poi altri libri sul growth hacking non esitare a farmelo sapere e li inserirò in questa piccola raccolta 😉

Se ti è piaciuto questo articolo condividilo con i tuoi amici 😉
RSS
Follow by Email
Facebook
Google+
https://ilfuturodelmarketing.it/growth-hacking/libri-sul-growth-hacking/
Twitter
LinkedIn

About Fabio Morelli

Mi definisco un "multipotenziale" grazie alla varietà di skills, interessi ed esperienze che possiedo. Ho avuto modo di lavorare in diverse startup occupandomi di Digital Marketing, SEO e Growth Hacking. Attualmente lavoro come SEO Specialist presso Accenture.
https://www.ilfuturodelmarketing.it/wp-content/uploads/2017/04/i-flip-flap-184343__340.jpghttps://www.ilfuturodelmarketing.it/wp-content/uploads/2017/04/i-flip-flap-184343__340-150x150.jpgFabio MorelliGrowth Hackinggrowth hacking,libri growth hacking,libri sul growth hacking,libro growth hacking,libro growth hacking in italiano,libro sean ellis,migliori libri sul growth hackingSe stai leggendo questo articolo significa che ti stai interessando da qualche tempo al tema del growth hacking. Bravo! Infatti, pur essendo un fenomeno o una professione ancora piuttosto sconosciuta in Italia se oggi ti ritrovi a leggere articoli come questo vuol dire che nel giro di qualche anno sarai una...News sul digital marketing